Archivi categoria: musica

Sagra Campestre di S. Maria Cracaxia 2015.

il PROGRAMMA completo:


Mogoro_Craccaxia_2015

Giovedì 15 
ore 19:00 inizio novenario

Venerdì 28
h. 21.00 – loc. Carcaxia
ROCKAXIA XII EDIZIONE

Line up:
GLI ATROCI – Metal band da Bologna
MEZZOSANGUE – rapper da Roma
NASODOBLE – rock band da Sassari
ISLA SOUND SYSTEM – soundsystem da Cagliari

[ L’INGRESSO E’ A OFFERTA LIBERA! ]

Sul posto:
– Vasto parcheggio
– Area ristoro con:  panini, pizze, patatine fritte, pesci e maialetto arrosto,
monachelle, bibite, vino, caffè, amari…e naturalmente tanta Birra
– L’area è dotata di servizi igenici e di un’ampia zona campeggio.

Sabato 29 
ore 17:00 – in parrocchia Santa Messa e novena
ore 18:00 – partenza del simulacro della B.V. Maria Cracaxia e processione con trattori, tracas e cavalli bardati a festa; Il cocchio della Madonna trainato da giogo di buoi ;
ore 20:45 – loc. Cracaxia : benedizione eucaristica e a seguire Benvenuto alla Madonna, spettacolo pirotecnico.
ore 22:30 – loc. Cracaxia : concerto di musica etnica della Band KOROS,
a seguire live in piazza con  Kill Switch – Rage Against the Machine Tribute. Continua a leggere

Sere d’Estate, Mogoro 2015

Lettura, Musica, Teatro, Cultura, Spettacolo e Danza.


Mogoro_estate_2015il PROGRAMMA completo:

Venerdì 24 Luglio – h. 19.00 | Piazza Martiri della Libertà
INAUGURAZIONE della 54° edizione della Fiera del Tappeto

Sabato 25 Luglio – h. 22.00 | Piazza Martiri della Libertà
SPETTACOLO MOGORO DANZA
Appuntamento annuale con il saggio della scuola di ballo Mogoro Danza

Mercoledì 29 Luglio – h. 19.00 | Fiera del Tappeto
SA CAMPANA NOA (NOBA)
Presentazione del libro di poesie di Eugenio Orrù

Venerdì 31 Luglio – h. 22.00 | Piazza del Carmine
SA DOMANDA
Spettacolo Teatrale della compagnia di teatro Tragodia di Mogoro

Sabato 1 Agosto – h.19.00 | Piazza del Carmine
VOLCANIC WINES 2015
Alla scoperta delle enogastronomiche e non solo della Cantina di Mogoro. Continua a leggere

Stefano “Edda” Rampoldi a Oristano

L’Intervista all’ex cantante dei Ritmo Tribale.


Edda@Life_Oristano_01

C’era molta attesa per la venuta di Edda, ex cantante dei Ritmo Tribale, in Sardegna per una serie di concerti tra cui quello di Oristano al Life Music Club. Dopo un’ attesa di parecchi anni, Stefano “Edda” Rampoldi torna alla musica nel 2009 con l’album Semper Biot, seguito da Odio i vivi nel 2012. Nel 2014 Stavolta come mi ammazzerai , probabilmente uno, se non il migliore, dischi di musica italiana dell’anno passato.
L’esibizione di Edda, accompagnato da Fabio Capalbio e Luca Bossi, venerdì 27 febbraio, è di quelle che non si dimenticano. Dopo il concerto abbiamo fatto una breve intervista.

Come ti sembra la Sardegna? E’ la prima volta che ci vieni?
EDDA: No, ci sono già stato. E’ bellissima, è bellissima la gente. Sembrano luoghi comuni, ma avete una carica speciale.

Ma siamo diversi dalle altre regioni?
EDDA: Sì, siete diversi perchè avete una vostra identità, e questo si sente.

Quindi non è un modo di dire o, ad esempio, lo diresti anche a un siciliano?
EDDA: No, no. Ecco, vedi, il siciliano forse è più chiuso. Ad esempio, oggi sono stato a Mogoro e ho conosciuto Mario ed Elena, è come se fossimo stati tra amici. Poi ho visto il legame che c’è tra di voi: è molto forte. Non so se negli altri posti sia così, qua mi sembrate tutti così. Magari poi è il paese che è così, ma anche a Cagliari mi sono trovato bene. Vi sento uniti. E’ molto bello. Continua a leggere

Su Maistu ci riprova. «Perché adesso non ho più la rabbia dei miei 20 anni».

Coranta, il primo disco da solista.


Alessio_Mura_Coranta
Nitidi, come gli scatti che lo raffigurano tra i dischi coi quali è cresciuto: i ricordi del proprio percorso musicale sono le basi sulle quali Alessio Mura ha costruito il proprio primo disco solista, dopo quasi 20 anni di storia coi Balentia. E lo ha fatto senza dimenticare nessuno dei suoi amori, da quello per il rap degli anni Novanta agli affetti della sua vita di oggi: una moglie, una figlia e ancora tanta voglia mettere in rima i propri pensieri.
Ha appena compiuto quarant’anni e in occasione del suo compleanno ha pubblicato ieri Coranta, il proprio quinto lavoro in studio, dopo i quattro firmati col suo gruppo. «Si tratta di un progetto collaterale, i Balentia non si sono sciolti, anzi: a maggio festeggeremo 20 anni di attività e lo faremo con delle nuove produzioni», assicura Alessio Mura, noto col nome Su Maistu, «ho voluto realizzare un lavoro personale perché sentivo di avere qualcosa di diverso da dire rispetto a ciò che esprimono i Balentia. Soprattutto in modo diverso: qui faccio a meno della melodia e canto un rap vecchia scuola, come quello che ascoltavo da ragazzo, tra i dischi dei Public Enemy, De la Soul, A Tribe Called Quest e tutta la scena newyorkese».
Eppure, rispetto al veleno che sputava l’hip hop di quegli anni, i temi che affronta Su Maistu sono tutt’altro che arrabbiati. «Coi Balentia ci siamo sempre interessati al sociale, alla politica. Qui è differente. Non ho più la rabbia di quando avevo 20 anni».
In questa avventura solista lo affiancano quattro produttori: Laif, Michele Ibba, Riccardo Lisci e Andrea Aru, (responsabile di registrazione, missaggio e mastering).
Il disco, prodotto dall’associazione culturale Roots in collaborazione con EjaTV.com, da ieri è distribuito, oltre che su supporto fisico, anche sul web, in oltre quaranta negozi digitali tra cui iTunes, Google Music e Spotify.
Da ascoltare con attenzione e piacere.
Stefano Cortis


L’Unione Sarda – Sabato 07 Febbraio 2015, Pagina 45

Dal Campidano alla Barbagia in mountain bike.

Gianluca Onnis, ventidue anni, nativo di Mogoro.


Gianluca_Onnis_MogoroLa vita intesa come un viaggio entusiasmante costellato di meraviglie, dove ad ogni passo c’è un’emozione da scoprire, un insegnamento da imparare e qualche lezione da proporre.
È ciò che vive con estrema umiltà e con un sorriso semplice Gianluca Onnis, 22 anni portati con lo spirito della meglio gioventù e con la maturità delle persone adulte, nativo di Mogoro e residente a Cagliari, maestro della scuola civica di musica classica di Desulo e di Tonara. Lui ha una grande passione per il ciclismo. Infatti, tutte le volte che deve viaggiare sceglie sempre di usare la sua amata bicicletta da strada.
BICI E PIANOFORTE – Dal Campidano alla Barbagia, nelle giornate soleggiate o in quelle tipicamente invernali, sia che piova o nevichi, lui è sempre in sella alla sua bici. Ma il grande amore lo riserva per la musica classica e non disdegna di suonare pezzi di altri generi: dal rock al jazz fino al blues. «Il pianoforte è stato uno dei primi strumenti che ho suonato. Un amore a primo impatto – spiega Gianluca Onnis – che perdura regalandomi emozioni infinite. Vedendomi interessato, i miei genitori mi chiedevano sempre: Vuoi provare a suonare? Ed io provavo. Coltivavo ciò che mi piaceva, lasciavo andare tutto il resto». Continua a leggere

Radio MOGORO Play, on line oggi il nuovo portale.


radiomogoroplay.it

Radio MOGORO Play inaugura la seconda stagione di attività radiofonica con la pubblicazione dell’attesissimo portale del progetto:
www.radiomogoroplay.it
Il sito sarà ufficialmente visibile da oggi, lunedì 6 Ottobre, e presenterà una grafica creata e curata dal giovanissimo Germano Curreli G-ART in collaborazione con la web developer Stefania Piras, entrambi membri dello staff di Radio MOGORO Play Continua a leggere