Mogoro, al via i lavori sulla rete idrica

Ma a Morimenta l’acqua non è potabile.


Morimenta_MogoroA Mogoro presto i lavori per il miglioramento della rete idrica in diverse strade interne. Mentre dai rubinetti della borgata di Morimenta continua a venire fuori acqua dichiarata non potabile, ma pagata dai cittadini come se lo fosse. Gli abitanti della frazione sono stanchi e vorrebbero costituire un comitato contro Abbanoa. Nella cittadina della Marmilla luci ed ombre per i servizi della società che gestisce il servizio idrico in Sardegna.
I mogoresi che abitano a Morimenta sono i più arrabbiati. «Ci siamo incontrati con alcune famiglie», ha riferito Domenico Scanu, che abita nella borgata, «abbiamo lanciato la proposta della nascita di un comitato spontaneo per interloquire con tutti gli enti ed organi competenti e risolvere questo problema dell’acqua insalubre».
Nella frazione l’acqua è stata dichiarata non potabile da un’ordinanza comunale di giugno 2010. Chi risiede nella frazione è costretto a trasferte nei paesi vicini per fare rifornimento d’acqua da bere e per cucinare. «Ma finora nessuno sconto sulle bollette», ha proseguito Scanu, «ho anche proposto di affidarci all’Adiconsum. Questa situazione è diventata oramai insostenibile.
Antonio Pintori


L’Unione Sarda
Sabato 28 Marzo 2015, Pagina 23

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...