Fiera del Tappeto 2014 con tante sorprese


MOGORO. Centoventimila euro stanziati per la Fiera del tappeto di Mogoro dal bilancio approvato la settimana scorsa in consiglio comunale.

Data ufficiale della partenza il 25 luglio, con un sodalizio avviato due anni fa e che si rinnova.
Sarà infatti inserito nel calendario di inaugurazione il concerto di apertura dell’edizione 2014 di Dromos, facilmente sempre in piazza del Carmine.

Sono tantissime le novità messe nel calderone della fiera mercato più importante dell’Isola per il settore artigianato, che ospiterà quest’anno ben 85 aziende.
Si tratta dell’ultima edizione per l’attuale amministrazione, che ha espresso il desiderio e la volontà di organizzare qualcosa di speciale, con un rigore particolare seguito nella scelta degli standard qualitativi sia delle aziende scelte che del luogo.

La struttura, infatti, sarà completamente tirata a lucido, con lavori che miglioreranno molti aspetti dell’esposizione.
«Chi verrà quest’anno troverà qualcosa che non si aspetta – ha anticipato il consigliere con delega alle Attività produttive, Luisa Broccia — semmai il problema sarà portare il maggior numero di persone alla Fiera. Ecco perché abbiamo deciso di destinare la maggior parte dei fondi alla promozione dell’evento, una voce di spesa che pesa non poco sui bilanci».
L’implementazione della comunicazione attraverso il web, con utilizzo intensivo anche dei social network, sarà il punto centrale della strategia di comunicazione, alla quale sarà affiancata la tradizionale cartellonistica e pubblicità tramite mezzi di informazione, anche a carattere nazionale, e brochure.

Come era stato fatto per i cinquant’anni della Fiera, inoltre, quest’anno verrà realizzato un catalogo dove saranno preannunciate le meraviglie in esposizione alla mostra mercato. Tante le nuove aziende coinvolte provenienti da tutta la Sardegna, tra le quali sono state incluse ben una decina di realtà mogoresi.

Un potenziamento notevole, poi, è stato dato al settore del D-Mogoro workshop, fortunata accoppiata di architetti e artigiani che applicheranno a oggetti tradizionali della casa rivisitazioni in chiave di design.
Non mancheranno le aziende del settore agroalimentare, con una forte presenza della Cantina sociale di Mogoro e dei produttori del territorio.

La Fiera del Tappeto sarà aperta dal 26 luglio al 31 agosto, in orario continuato dalle 10 alle 21.

Caterina Cossu
17 Aprile 2014
La Nuova Sardegna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...