Capo e Croce – le ragioni dei pastori


Credo che tutti i sardi dovrebbero vedere il film Capo e Croce di Paolo Carboni e Marco Antonio Pani, per diversi buoni motivi.

Innanzitutto perché racconta, con dovizia di particolari, la lotta che l’MPS – Movimento Pastori Sardi ha sostenuto nei confronti delle istituzioni regionali e nazionali, affinché intervenissero nell’arginare la crisi in cui versa un settore fondamentale dell’economia isolana, la pastorizia.

In secondo luogo perché denuncia, con immagini toccanti e testimonianze dirette, la risposta dello stato, attraverso le forze dell’ordine, ad una giusta e motivata protesta.

In terzo luogo perché fa riflettere, con semplici concetti, sui reali bisogni che ognuno di noi dovrebbe avere, dando qualche spunto per una vera economia della sostenibilità.

Ed in ultima analisi perché commuove ed al contempo solletica l’impegno e l’azione, portandoti a dire “Anche io POSSO fare qualcosa. Anche io DEVO fare qualcosa”.

Bravi, davvero. Ed anche se a Roma non avete vinto, per noi i vincitori siete voi.

Alessio Mura e Michela Atzori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...